top of page

DA DOVE COMINCIARE | Luigi Silvestri

In tanti mi scrivono su come iniziare un percorso di crescita interiore, bene con questo articolo vi toglo ogni dubbio così non ne parliamo più.

Io parlo per esperienza vissuta quindi se vuoi sapere le cose come stanno allora mi spiace ma devo cominciare a toglierti un po di illusioni.

Bisogna prendere atto che tutti i "gurustar" che ci sono in rete alla fine non servono a nulla.

Anzi, creano solo danni, perché vi abituano ad una idea di spiritualità sbagliata.

Vi hanno abituati all'Effetto Fenomeno!

Cioè arriva il gurustar di turno, vi godete le belle parole che vi infarciscono il cervello di nuove informazioni pseudo spirituali alla loro conferenza a mille euro e poi stop, vi sentite più santi, felici e contenti...

ma solo per un pò!


Ma poi?


Quando tornate a casa o spegnete il monitor il vuoto comincia a farsi sentire.

E adesso? Che faccio? Mi sento solo/a! mi sento una "merda"! Meglio occupare la mente con una nuova serie di Netflix!

E si perde tempo...

Sotto sotto però qualcosa brucia, sentite che dovete fare qualcosa ma non sapete cosa fare!

Se veramente volete lavorare su di voi è il momento di guardarsi allo specchio e farsi un esame di coscienza.

Dovete chiedervi: chi sono io?


Senza tirare in ballo cazzate spirituali, tu prima di tutto sei un corpo!

Lascia stare per adesso le stronzate che ti dicono che abiti un corpo...

Tu SEI il tuo corpo!

Lo conosci? Come sta messo? È malato? È intossicato?

Bene adesso sai da dove cominciare...


Ricorda se il "gurustar" di turno non ti fa lavorare prima sul corpo ti sta incantando la mente.


Impara a purificarti, ama il tuo corpo, rendilo forte e piano piano scoprirai che è strettamente connesso con la tua mente. Anzi, il corpo è la manifestazione della tua mente...

E lei come sta? la conosci? come sta messa? che programmi installati ha?

Bene ora sai che devi lavorare anche da quel punto di vista...


Più ti purificherai più ti sentirai leggero/a..

invece più ascolterai gurustar e più ti appensantirai perché non farai altro che accumulare informazioni.


A te non serve un libro da leggere a te serve una pratica regolare da fare tutti i giorni

che porti l'attenzione su di te...


e quando avrai compreso che vieni prima tu, sopratutto il tuo silenzio interiore, allora comincerai ad avere le idee chiare...


Non servono soldi, serve solo impegno.


Te la senti di dare un senso alla tua vita? Te la senti di rimboccarti le maniche e lavorare?

O vuoi ancora andare alle conferenze dei gurustar?

Tutto parte da una frase che dovrà diventare il tuo mantra:

CONOSCI TE STESSO!

Quindi da dove partire se non dal corpo?

E guai a te se pensi che non sia "spirituale" la nostra Vita è la vera spiritualità.


Dopo 20 anni di ricerca ho appurato che i metodi più seri sono (guarda caso) i più antichi e i più individuali, quindi se vuoi lavorare sul serio scordati i gruppi olistici dove ci si abbraccia, si ride e si canta, quello è intrattenimento (che non è una cosa brutta ma non è lavoro spirituale).

Chi sente "La chiamata" non resiste dal fare un lavoro di purificazione fisica e mentale per arrivare a sentire finalmente quello che c'è di più reale in noi stessi; e quella cosa che non cambia nel tempo, che non ha forma, non ha un nome, noi per convenzione la chiamiamo Anima.

Per fare un lavoro serio propongo sempre ai miei praticanti digiuno e meditazione (o preghiera), ma queste "pratiche" vanno conosciute, sopratutto sperimentate nel lungo periodo, non pensare che ti basti un weekend.

Chi acquisisce queste conoscenze non solo non le abbandonerà mai più ma finalmente comprenderà che al centro della sua vita ci sarà sempre solo lui stesso, il resto sarà secondario.

Adesso una traccia ce l'hai, puoi fare da solo come ho fatto io o seguire una guida che ti aiuti a capire attraverso un mappa il percorso da fare, il territorio dovrai scoprirlo tu.

Buon cammino.

Luigi

1.515 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page