top of page

L’APPROCCIO ALLA DISCIPLINA DELLO YOGA | Luigi Silvestri

Quando la gente sente parlare di Yoga la mente subito manda una immagine di qualcuno che sta facendo stretching su un tappetino... magari in qualche posizione impossibile.

Il secondo pensiero che si fa e dire a se stessi: Noooo non mi interessa, tanto non sarò mai capace di fare certe posizioni col corpo.

Ora prendete un bel respiro e CANCELLATE queste stronzate dalla vostra mente.

Lo Yoga è una via iniziatica, un modo nuovo di vivere, di vedere il mondo e se si seguono le indicazioni giuste la vita cambia in meglio.

È una questione di qualità della vita, non solo aumentando la nostra capacità di consapevolezza, ma di vivere la vita al meglio delle nostre possibilità.


Ci vuole impegno!


L'umano medio direbbe: AIA!!! E chi ce l'ha il tempo? io lavoro, ho la famiglia, devo badare ai pesci rossi, devo pensare al mio gatto ecc...

Va bene... goditi la tua vita! ma non scassare le palle cercando in giro la pillola della spiritualità a buon mercato, accenditi netflix e buona visione...

Ma chi sente "la chiamata", capisce che deve lavorare su se stesso...

Capisce che deve fare un grande lavoro di purificazione fisica e mentale, per far si che il vero spirito si manifesti nella propria vita...


Quindi che si fa? come funziona?


Lo Yoga si pratica!

È una disciplina... essa serve per allontanare tutte le nostre programmazioni che ci hanno condizionato da quando siamo nati.

Una disciplina non deve piacere! Si fa e basta!

Quello che conta è che deve essere una cosa così personale che non servono sette, scuole, cerchi o assembramenti colorati.

Sei tu, in solitudine che cerchi di raggiungere l'Assoluto.

Per molti è difficile da capire, infatti questo post è riservato a pochi, a tutti coloro che capiscono che c'è da lavorare, di conoscere se stessi.

Quindi che si fa? mi metto a fare contorsionismo? direbbe un profano...


Quello è una delle pratiche, ce ne sono tante, e vanno tutte imparate!

Più imparerai e più scoprirai chi sei e i misteri della spiritualità.


Puoi cominciare anche subito, puoi per esempio leggere questo post e portare l'attenzione al tuo respiro, puoi renderti conto che finalmente e per poco tempo sei nel presente... non pensi né al passato né al futuro... scopri una centra pace...

Ma dura poco...


Quindi che si fa?


Impara a praticare, impara lo Yoga!

Se capisci l'importanza di praticare una disciplina, capirai che la pratica non deve piacere, deve andare CONTRO la tua mente!

Scoprirai che c'è una parte di te che agisce anche se la mente di dirà di no, che non lo vuole fare, che si annoia, che vuole fare altro...

Ma se continuerai ad AGIRE, senza pensare, scoprirai che la VOLONTA' va oltre la mente, non solo, scoprirai addirittura che tu non sei la tua mente...


Allora cosa sono?

La brutta notizia è che non posso dirtelo a parole, si può solo sperimentare... la buona è che c'è un modo per farlo, praticando una disciplina.

Serve solo impegno.

Ora devi solo chiederti ti senti pronto/a?


Se la risposta è si, allora trovati un maestro, quello che senti che ti puoi fidare, e ascoltalo...

Se è un buon maestro, ti metterà in crisi, ti farà praticare, ti farà sudare, distruggerà chi credi di essere...

Se è un cialtrone di dirà quello che vorrai sentirti dire, ti farà sentire importante, non ti farà lavorare, ma sopratutto farà un gran bel sorriso e ti dirà...: NAMASTÈ!

Chi decide di praticare con me sa che affronterà momenti di grande crisi, ma potrà sempre contare di avere qualcuno pronto a sostenerlo e che gli spiegherà cosa sta succedendo.

Se il praticante mi vedrà solo come un amico, non ci saranno progressi, la mente metterà sempre in discussione ogni cosa che gli verrà data...

Ma se si porrà come un allievo pronto ad imparare e ad impegnarsi, i risultati sono garantiti.

Perciò che disciplina vuoi praticare per liberarti dalla Matrix, lo yoga?

Allora preparati, il lavoro comincia.

Buona Pratica

Luigi

158 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page