top of page
  • Immagine del redattoreLuigi

POTERI NASCOSTI, UNA TRACCIA DA SEGUIRE

Aggiornamento: 22 lug 2022

Dopo l'ultimo articolo sulle facoltà nascoste dell'essere umano (se non l'hai letto clicca qui), in tanti mi hanno scritto, chiedendomi come potenziare questi poteri nascosti dentro di noi.


Non è facile dare una spiegazione, perché chi è all'inizio del suo percorso di ricerca non ha la forma mentis di capire che questi Poteri non sono il fine da raggiungere, ma sono solo un effetto collaterale dell'evoluzione dell'individuo.


Molto spesso questi poteri deviano il praticante dal suo percorso creando attaccamenti che sfociano in sentimenti ancora più bassi.


Ma veniamo al punto.

Questi "poteri" ce li abbiamo tutti, proprio perché l'Essere Umano è qualcosa di più di quello che ci hanno insegnato a scuola.

Quindi è solo una questione di Pratica.


Tutti sanno che per farsi i muscoli bisogna andare in palestra no?

"Bene o male" tutti quelli che tengono alla loro salute fanno un qualche tipo di attività fisica. È un comportamento acquisito e accettato da tutti.

Ma quando si parla di argomenti come igiene e potenziamento mentale, il "fancazzismo" regna sovrano.

Ogni volta che parlo con un mio allievo cerco sempre di insegnare di non pensare a purificare solo il corpo, esiste anche qualcosa di ancora più importante: la Mente, e anche lei va purificata.


Se siete "poco evoluti", con un emotivo instabile, pieni di desideri e attaccamenti, per non parlare dei vari disturbi mentali, non acquisirete mai un "potere".

Questi arrivano automaticamente quando la nostra coscienza subisce una espansione.

Mi sono reso conto che siamo davvero in pochi a prenderci un momento della giornata da dedicare all'igiene mentale. Io più di dirlo non posso fare altro.


Se ti stai chiedendo ancora che pratiche fare allora ti lascio una Traccia.

Personalmente con lo Yoga ho trovato tutte le risposte che cercavo ma l'argomento è vasto perciò accontentiamoci di una mappa consapevoli del fatto. che non è il "territorio".


Se ti senti un'anima in cammino, un ricercatore interiore o chissà quale bella parola che ti pompi il tuo ego spirituale, allora non devi pensare a come avere certi poteri... Devi chiederti che percorso fare per arrivare a conoscere chi sei veramente, e quello che sei non porta il tuo nome.


Quest'immagine mi accompagna da più di vent'anni ma la trovo sempre bella ed esaustiva.

Ci spiega che per fare un giusto percorso di crescita bisogna lavorare molto sulle basi.

E non come fanno molti che si concentrano su una cosa sola.

Anche molte scuole esoteriche bypassano le "radici" non ritenendole necessarie per raggiungere i tanti sospirati poteri, ma poi quando si arriva a lavorare nei piani più sottili, senza radici il praticante non avrà stabilità e sarà come una barca in una tempesta.


Consigli: Cerca un Maestro vero, pratica ogni giorno, Trova il tuo Centro. In questo modo i Poteri arriveranno ma non saranno la cosa più importante per te, perché quando capisci chi sei non ne avrai bisogno.

Buona Fortuna

Luigi







1.699 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page