top of page

STATI ALTERATI DI COSCIENZA

Uno stato alterato di coscienza è uno stato cerebrale in cui si perde il senso di identità con il proprio corpo o con le proprie normali percezioni sensoriali.

Una persona può entrare in uno stato alterato di coscienza attraverso varie modalità come privazione o sovraccarico sensoriale, digiuno, squilibrio neurochimico, febbre o trauma.

Si può anche raggiungere uno stato alterato cantando, meditando, entrando in uno stato di trance o ingerendo droghe psichedeliche.

Le testimonianze di mistici e meditatori che affermano che la loro capacità di entrare in stati alterati di coscienza ha portato loro l'illuminazione o la trascendenza sono generalmente considerate con grande scetticismo dalla maggior parte degli scienziati nella società occidentale.

Altri ricercatori, in particolare quelli nel campo della parapsicologia, sostengono che la scienza occidentale deve riconoscere il valore dello studio degli stati alterati di coscienza e affrontare il fatto che ciò che gli scienziati considerano coscienza di base o normale uguale per tutti, sopratutto per chi ha fatto un lavoro di ricerca interiore.

Qui sotto uno schema indicativo degli stati alterati di coscienza.

Buona trascendenza Luigi

903 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page